Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Sezione Controllo Regione Lombardia 01/07/2020

In tema applicazione della tariffa puntuale di bacino relativa al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani svolto da società in house, il Collegio ha ritenuto inammissibile, sotto il profilo oggettivo, la richiesta di parere, in quanto i quesiti proposti non riguardano l’interpretazione di una norma di contabilità pubblica, ma valutazioni attinenti ai rapporti societari e contrattuali con il gestore e alla concreta attività gestionale ed amministrativa. I quesiti presentano inoltre potenziali interferenze e/o sovrapposizioni con le funzioni attribuite ad altre magistrature in ipotesi di eventuali impugnative di atti e provvedimenti dell’Autorità di regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA).

Documenti di riferimento