Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Sezione Controllo Regione Piemonte 06/07/2020

Nell'ambito dell'esame del rendiconto dell'esercizio 2018 dell’Azienda Ospedaliera Universitaria S. Luigi di Orbassano (TO) è stato accertato il mancato rispetto dei termini di adozione del bilancio preventivo e delle prescrizioni di cui all'art. 25 d.lgs n. 118/2011 ed art. 20 l.r. n. 8/1995.
Peraltro, il medesimo bilancio di previsione, approvato in data 31 gennaio 2018, appunto in netto ritardo rispetto al termine previsto dalla normativa vigente, non è stato adottato in pareggio come richiesto dalla l.r. 8/1995, in quanto prevede una perdita di ben euro 2,8 milioni di euro.
La presenza di crediti vetusti verso la Regione rende necessario che la Regione provveda necessariamente ad erogare in tempi brevi le somme dovute all'Azienda, così da ridurre l'esposizione in bilancio dei crediti, con effetti positivi anche in termini di riduzione dei residui passivi regionali.
Nel contempo, la liquidità, tempestivamente erogata all'Azienda, consentirebbe alla stessa di onorare i propri debiti senza dover far ricorso all'anticipazione di tesoreria.
E' stato infatti parimenti accertato il costante utilizzo dell'anticipazione di cassa per far fronte alla reiterata carenza di liquidità.