Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Procuratore generale Alberto Avoli

Conseguita la maturità classica, Fausta di Grazia si è laureata in giurisprudenza nel 1975 presso l’Università La Sapienza di Roma.

In servizio dal 1974 presso il Ministero delle Finanze — Direzione Generale delle Dogane, ha assunto le funzioni di ufficiale presso la Dogana Portuale di Genova, successivamente trasferita a Roma presso la Dogana di San Lorenzo e poi presso il Ministero delle Finanze.

Ha partecipato ai corsi tenuti dalla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione per il personale direttivo.

Ha conseguito l’abilitazione all'esercizio della professione forense senza iscrizione all'Albo, essendo dipendente dello Stato.

Nel 1978 ha vinto il concorso da funzionario della carriera direttiva, riservato ai titolati di laurea in giurisprudenza, presso il Ministero di Grazia e Giustizia, assumendo le funzioni presso il Tribunale di Palermo, con assegnazione anche all'Ufficio Istruzione Penale.

Trasferita nel 1979 nella sede di Roma presso il Tribunale per i Minorenni, successivamente veniva destinata alla Pretura Penale di Roma.

Nel 1985 ha vinto il concorso da referendario della Corte dei conti ed è stata assegnata presso la sede di Palermo all'Ufficio di controllo - atti Assessorato Agricoltura e Foreste, Beni Culturali della Regione Sicilia, dall’ 1/10/1985 al 6/4/1987.

Trasferita a Roma per prestare servizio presso la Sezione V giurisdizionale speciale per le pensioni di guerra.

Dal 28/4/1992 è stata destinata all'istituita Sezione giurisdizionale per la Regione Calabria, dove ha svolto le funzioni di magistrato giudicante.
Dopo un periodo di doppia assegnazione, veniva nominata a tempo pieno presso la Sezione giurisdizionale per la Regione Lazio dall’ 1/10/1994 all'1/1/2009, ove ha svolto le funzioni di giudice nei giudizi di responsabilità e nella materia pensionistica.

Dal 02/01/2009 al 24/07/2011 ha svolto la funzione di Procuratore regionale del Trentino Alto Adige - sede di Bolzano.

Dal 25/07/2011 al 15/12/2014 è stata nominata Procuratore regionale dell'Abruzzo, con sede in L'Aquila.

Nominata Presidente di Sezione, dal 16/12/2014 ha esercitato la funzione di Presidente aggiunto presso la Sezione Terza Centrale d'Appello, con competenza sia nella materia della responsabilità che in quella pensionistica.

Dall’1/1/2018, a seguito della nomina a Procuratore Generale aggiunto, presta servizio presso la Procura Generale.

Ha partecipato per un biennio alle Sezioni riunite in sede giurisdizionale e alla Sezione Controllo Enti dal 1/4/2008 all'1/4/2010.

Quale consigliere della Corte dei conti, è stata componente della commissione di concorso per "funzionario giuridico area 2^ 1" presso il Consiglio Superiore della Magistratura” nell'anno 2008.

Ha espletato l'incarico di consulenza presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, accordato con deliberazione del Consiglio di Presidenza in data 26/05/2004, conferito dal Presidente del Consiglio dei Ministri, con decreto del 30/06/2004.

La prosecuzione del suddetto incarico di consulenza giuridico-amministrativa è stata poi autorizzata fino al 31/03/2006.

Ha ricevuto il conferimento dell'incarico presso la Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, quale sostituto, dal 18/07/2007 al 31/12/2012.

È stata assegnata, in via aggiuntiva, presso il Servizio Massimario e Rivista dal 26/7/2007 al 27/7/2013.

Dal luglio 2016 al febbraio 2020 ha svolto l’incarico di Presidente del Comitato di Verifica per le Cause di Servizio, presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, conferito dal Consiglio di Presidenza della Corte dei conti.

È giudice tributario e attualmente incaricata della docenza nella materia “Legislazione a tutela della Spesa Pubblica” del 48° Corso Superiore di Polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza.

Dal 9 giugno 2020 riveste la carica di Procuratore Generale ff.