Il sito web della Corte dei conti utilizza i cookie per migliorare i servizi e per fini statistici. Proseguendo la navigazione si accetta di ricevere i cookie. Se non si desidera riceverli si possono modificare le impostazioni del browser, ma alcuni servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Informativa estesa sui cookie

Sulla base delle direttive impartite dal Presidente della Corte dei conti, il magistrato responsabile dell'ufficio stampa, coadiuvato dal magistrato addetto al medesimo ufficio, cura l'immagine dell'Istituto, promuove i rapporti con gli organi di informazione, favorisce la conoscenza della Corte e delle sue funzioni attraverso la comunicazione delle pronunce adottate in sede giurisdizionale e di controllo e assume la responsabilità redazionale del sito Internet istituzionale.

L'ufficio stampa assicura, nel rispetto dei princìpi stabiliti dalla legge 7 giugno 2000, n. 150, l'informazione istituzionale attraverso comunicati stampa, pubblicazioni, informative, dossier, audiovisivi e strumenti telematici e contribuisce alla maggiore efficacia dell'esercizio del controllo sulla gestione, comunicando, previa autorizzazione del Presidente, agli organi di informazione, i risultati del controllo medesimo nei modi e nelle forme concordate con i presidenti delle competenti sezioni.

Magistrato responsabile dell'Ufficio Stampa e del Portavoce del Presidente
Paolo PELUFFO
Email: paolo.peluffo@corteconti.it

Funzionario preposto Ufficio stampa
Stefano GRUPPIONI
Telefono: 06 3876.2197 – Cellulare 3346051225
Email: stefano.gruppioni@corteconti.it

Contatti
Telefono: 06 3876.2197-2889-3668-3358
Email: ufficio.stampa@corteconti.it

Componenti dell'Ufficio stampa

Francesca MUCCIO
Email: francesca.muccio@corteconti.it

Fabia CONSORTI
Email: fabia.consorti@corteconti.it

Alessia FALCUCCI
Email: alessia.falcucci@corteconti.it

Stefano SPINELLI
Email: stefano.spinelli@corteconti.it

Mailing List
Per ricevere i comunicati stampa della Corte dei conti iscriviti al servizio di mailing list

Totale risultati:

Notizia26/01/2023

CONTROLLI, CORTE CONTI: IL PROGRAMMA 2023 DELLA SEZIONE AUTONOMIE

Le analisi sulla finanza territoriale pianificate per quest’anno dalla Sezione delle autonomie della Corte dei conti, dovranno tenere conto di un contesto, come quello attuale, in cui il perdurare delle criticità legate alla pandemia e quelle, più recenti, connesse all’aumento dei costi energetici o all’inflazione, costituiscono elementi di stress per i bilanci degli enti territoriali e richiedono un forte impegno a preservarne gli equilibri.

Leggi di più
Notizia26/01/2023

24/02 INAUGURAZIONE ANNO GIUDIZIARIO 2023 DELLA SEZIONE GIURISDIZIONALE LAZIO

Venerdì 24 febbraio 2023 (ore 11), a Roma, nell’Aula delle Sezioni riunite della sede centrale della Corte dei conti (Viale Mazzini 105), avrà luogo la Cerimonia di Inaugurazione dell’Anno Giudiziario 2023 della Sezione giurisdizionale della Corte dei conti per il Lazio.

Leggi di più
Notizia26/01/2023

31/01 ADUNANZA PUBBLICA SEZIONE CONTROLLO LAZIO SU IPA

Martedì 31 gennaio 2023 (ore 10,30), a Roma, nell’Aula Turina dell’Edificio Montezemolo della Corte dei conti (Via Baiamonti, 6), la Sezione regionale di controllo della Corte dei conti del Lazio ha convocato, in adunanza pubblica, l'Amministrazione di Roma Capitale per valutare la gestione di IPA - Istituto di previdenza ed assistenza dei dipendenti capitolini.

Leggi di più
Notizia26/01/2023

UTILIZZO DEL NUOVO SERVIZIO DAED

Utilizzo del nuovo servizio DAeD, consultazione del fascicolo on line FOL ed eventuali segnalazioni tramite il link dedicato. Indicazioni per gli utenti.

Leggi di più
Notizia26/01/2023

17/02 INAUGURAZIONE ANNO GIUDIZIARIO 2023 DELLA SEZIONE GIURISDIZIONALE DELLA CORTE DEI CONTI PER LA TOSCANA

Venerdì 17 febbraio (ore 11), a Firenze, nel Salone Carlo VIII di Palazzo Medici Riccardi, sede della Prefettura (Via Cavour, 1), si terrà la cerimonia di inaugurazione dell’Anno giudiziario 2023 della Sezione giurisdizionale della Corte dei conti per la Toscana.

Leggi di più
Comunicato stampa n. 9 del 26/01/2023

CONTROLLI, CORTE CONTI: IL PROGRAMMA 2023 DELLA SEZIONE AUTONOMIE

Le analisi sulla finanza territoriale pianificate per quest’anno dalla Sezione delle autonomie della Corte dei conti, dovranno tenere conto di un contesto, come quello attuale, in cui il perdurare delle criticità legate alla pandemia e quelle, più recenti, connesse all’aumento dei costi energetici o all’inflazione, costituiscono elementi di stress per i bilanci degli enti territoriali e richiedono un forte impegno a preservarne gli equilibri.

Leggi di più
Notizia25/01/2023

ISTAT, I DIVARI TERRITORIALI NEL PNRR: DIECI OBIETTIVI PER IL MEZZOGIORNO, ROMA, 25 GENNAIO 2023. (FONTE: istat.it)

‎‎‎‎Il Mezzogiorno è il territorio arretrato più esteso dell’area euro, che ha sofferto in modo accentuato la crisi del 2008 e, da ultimo, l’impatto della pandemia. Tuttavia, è anche un contesto dalle grandi potenzialità e differenziazioni interne, dove risiedono oltre venti milioni di abitanti (circa un terzo della popolazione italiana), con un tessuto produttivo che – pur debole e incompleto – potrebbe generare effetti positivi per il Paese. 

Leggi di più
Comunicato stampa n. 8 del 25/01/2023

CORTE CONTI: GIOVEDI’ 09/02 INAUGURAZIONE ANNO GIUDIZIARIO 2023

Giovedì 9 febbraio 2023 (ore 11:00), a Roma, nell’Aula delle Sezioni riunite della Corte dei conti (Viale Mazzini 105), alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e delle più alte cariche istituzionali, avrà luogo la cerimonia di Inaugurazione dell’Anno Giudiziario 2023.

Leggi di più
Notizia24/01/2023

TURISMO, CORTE CONTI: LA GESTIONE 2020 DI ENIT

La Sezione controllo enti della Corte dei conti ha approvato, con Delibera n. 154/2022, la relazione sulla gestione 2020 di ENIT, che promuove l’immagine dell’offerta turistica nazionale ed è posto sotto la vigilanza del Ministero del turismo.

Leggi di più
Notizia23/01/2023

LA GESTIONE DELLE LISTE DI ATTESA NEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE DELLA TOSCANA

Il fenomeno delle liste di attesa in Toscana continua a presentare profili di criticità e disfunzioni organizzative, che si ripercuotono negativamente sulla capacità del Servizio sanitario regionale di garantire l’accesso generalizzato e tempestivo alle visite specialistiche e agli accertamenti diagnostici, e che richiedono solleciti interventi di governo del sistema per un recupero di efficienza.

Leggi di più